Politica antiriciclaggio di fondi ottenuti illegalmente

Politica antiriciclaggio di fondi ottenuti illegalmente

Il riciclaggio di denaro sporco è un processo criminale di conversione di un importo di denaro ottenuto illegalmente (attraverso terrorismo, corruzione, traffico di droga, ecc.), celandone la vera fonte in investimenti legali. Ciò avviene in quanto la natura illegale di tali fondi non verrà scoperta trattandosi di valori materiali.
I governi di tutti i paesi lottano contro il riciclaggio di denaro e le operazioni finanziarie terroristiche a causa della necessità di impedire l'infiltrazione di fondi criminali nell'economia. Le istituzioni finanziarie e commerciali sono le più accessibili per i processi illegali di organizzazioni terroristiche e criminali. Particolarmente vulnerabili sono i servizi di valuta digitale. In questo modo, la nostra società PayBis partecipa attivamente alla prevenzione di tali attività criminali in tutto il mondo.
Al fine di conseguire tali obiettivi:
1. Verifichiamo l'identità dell'Utente e le informazioni personali e controlliamo tutte le transazioni effettuate dagli Utenti.
2. Il nostro team monitora tutte le operazioni sospette degli Utenti, nonché le operazioni eseguite irregolarmente.
3. Se la nostra società sospetta attività illegali o riciclaggio di denaro, ha il pieno diritto di annullare tale transazione in qualsiasi fase.
4. Secondo diritto internazionale, PayBis non è obbligata a fornire all'Utente alcun avviso di sospetto di azioni criminali da parte dell'Utente.
5. Tali azioni della società si basano sui dati dei documenti sulla lotta contro il riciclaggio di denaro e sul Gruppo di azione finanziaria contro il riciclaggio di denaro. Al fine di prevenire transazioni sospette e verificare l'identità dell'Utente, il team della nostra società ha il diritto di aggiornare regolarmente il proprio sistema elettronico in conformità alle nuove regole (se appaiono). Organizziamo inoltre vari corsi di formazione a favore dei nostri dipendenti al fine di perfezionare i metodi di lotta contro il riciclaggio di denaro.

Elenco dei documenti richiesti e di accompagnamento:

Alcuni dei seguenti documenti possono essere richiesti durante la procedura di verifica sul sito Paybis.com:

Verifica della personalità:
  • passaporto internazionale rilasciato dallo stato;
  • carta d’identità rilasciata dallo stato;
  • patente di guida rilasciata dallo stato;
  • selfie con un documento in mano.
Verifica dell’indirizzo:
  • fattura per i servizi o Estratto conto non superiore a 6 mesi;
  • viene supportata la versione elettronica o quella cartacea;
  • non è permesso modificare il documento
  • Documenti per ulteriore verifica:
  • foto della carta di credito (in casi particolari, solamente nell’effettuare un pagamento con carte di credito/debito);
  • selfie con la carta di credito (in casi particolari, solamente nell’effettuare un pagamento con carte di credito/debito);
  • foto con una dichiarazione stampata o manoscritta (in casi particolari, per transazioni con ingenti importi).

PayBis Logo
×